the London Connection
the London Connection
Home Shopping Ristoranti Pub & Bar Da vedere

Teatro e Sport

Blog
 

                      

  

 

     Altri blog



 


 










 



 


     

 
 
 
     
 
 
 
     
 
 
 
     
 





Giovedi 2 maggio 2013

Londra e i quartieri di Richmond, Twickenham e Hampstead 

 

 

Abbiamo iniziato la giornata a Twickenham e a Eel Pie Island, sede importante della musica degli anni sessanta...

 

 

                                                                     Twickenham - Music Legends

 

 

e dove i Rolling Stones, Eric Clapton, The Who e tantissimi altri iconi hanno trovato la loro fama iniziale. 

 

 

                        

                        Twickenham - The Rolling Stones

 

 

Questa piccola isoletta può essere raggiunta solamente tramite un ponte pedonale o in barca.

 

 

                        

                        Twickenham - Eel Pie Island                          

 

Oltre il Tamigi si giunge a Richmond, uno dei quartieri più graziosi di Londra, con i suoi pittoreschi calli, pub con oltre 300 anni di storia, bellissimi negozi specialistici, un panorama favoloso del fiume e il parco più grande di Londra, Richmond Park, dove vivono in tranquillità numerosi cervi reali.

 
 
                        
                        Richmond - Richmond Bridge
 
 
 

Una sosta nella city per pranzo e poi siamo ripartiti verso nord per Hampstead. Situato su una collina con un bellissimo panorama della City 

 

                       

                        Hampstead - Church Row

 

 

e attraverso il suo parco, Hampstead Heath, questo quartiere mantiene un senso di superiorità: con le sue vie incantevoli, le case georgiane e un’atmosfera piena di storia si può ben capire perché.

 

 Anche grandi artisti hanno scelto Hampstead come ultimo luogo di residenza ... e di riposo ...

                       

                                            

                                            Hampstead - la tomba di John Constable

 

 

 

 












 


    copyright© 2012 The London Connection